UNI EN ISO 9001:2008

UNI EN ISO 9001:2008

CHE COS’E’

ISO 9001 è in assoluto la norma di riferimento per la gestione della qualità più conosciuta nel mondo che costituisce lo standard non solo per i sistemi di gestione della qualità, ma per i sistemi di gestione in genere.

Un sistema di gestione della qualità fornisce l’infrastruttura necessaria per monitorare e migliorare le prestazioni in qualsiasi area prescelta Facilita il successo di qualsiasi tipo di organizzazione aumentando la soddisfazione dei clienti e la motivazione dello staff e favorendo il continuo miglioramento.

La ISO 9001 pone al centro della realizzazione di un sistema di gestione:

• il cliente e la sua piena soddisfazione;

• la visione dell’azienda come un insieme di processi tra loro in stretta relazione e finalizzati a fornire prodotti che rispondano in modo costante ai requisiti fissati;

• l’importanza di perseguire il continuo miglioramento delle prestazioni.

Gestire la qualità significa gestire l’efficacia e l’efficienza dei propri processi attraverso:

• la conoscenza, la gestione e il monitoraggio dei processi;

• la capacità di coinvolgere le risorse umane;

• la centralità del ruolo dell’Alta Direzione aziendale.

La nuova norma chiede di individuare e misurare i punti dei processi che generano valore verso il mercato, considerando l’azienda come un insieme di clienti-fornitori tra loro concatenati. I requisiti coprono un ampio margine di argomenti, incluso l’impegno della direzione del fornitore ad impegnarsi per la qualità, la sua attenzione al cliente, la gestione dei processi (per la produzione, il servizio di spedizione ed i pertinenti processi amministrativi e di supporto), la pianificazione della qualità, la progettazione del prodotto, il riesame degli ordini ricevuti, gli approvvigionamenti, il monitoraggio e la misura dei suoi processi e prodotti, la taratura delle apparecchiature di misura, i processi per risolvere i reclami dei clienti, le azioni correttive/preventive e un requisito per condurre un miglioramento continuo del SGQ.

Ultimo ma non meno importante, c’è un requisito per il vostro fornitore di monitorare la percezione dei clienti sulla qualità del beni e servizi che egli fornisce.

ISO 9001:2000 non specifica requisiti per le merci ed i servizi che state acquistando.

Questi sta a voi definirli, definendo chiaramente le vostre necessità ed attese per il prodotto da acquistare.

Potreste, per esempio, riferirvi a specifiche di prodotto, disegni, nome nazionali o internazionali per
il prodotto, cataloghi del fornitore o altri documenti, come opportuno

A CHI SI RIVOLGE

ISO 9001 è indicata per qualsiasi organizzazione che desideri migliorare il proprio modo di operare e la propria gestione, indipendentemente dalle dimensioni o dal settore di attività.

Il migliore ritorno dell’investimento, tuttavia, si registra nelle aziende che sono disposte ad applicarla in tutta l’organizzazione e non solo in sedi, reparti o divisioni specifiche.

ISO 9001, inoltre, è progettata per essere compatibile con altre norme e specifiche relative ai sistemi di gestione quali OHSAS 18001 (salute e sicurezza sul lavoro) e ISO 14001 (ambiente).

La gestione integrata consente di integrarli in modo trasparente e di ottenere un ottimo rapporto prezzo-prestazioni grazie alla condivisione di numerosi principi.

I VANTAGGI

• L’organizzazione acquista maggiore professionalità, i suoi dipendenti ed i suoi collaboratori lavorano in un contesto più serio → La produttività migliora

• L’organizzazione è maggiormente in grado di garantire il livello di qualità dei propri prodotti e servizi → Il cliente è più soddisfatto

• Ad un’azienda certificata è riconosciuto un maggiore punteggio nelle gare e negli appalti pubblici → Si vincono più facilmente gare ed appalti

• L’azienda ha un attestato riconosciuto a livello internazionale che garantisce la qualità del proprio lavoro. Un marchio sfruttabile tramite tutti i canali pubblicitari → Le vendite aumentano

• All’estero la certificazione è ormai un’abitudine, molte imprese si servono esclusivamente di fornitori certificati → Le esportazioni aumentano

• Le imprese certificate devono controllare che quanto da loro acquistato sia regolare e conforme all’ordine richiesto. Se anche il fornitore è certificato, è scontato che l’acquisto sia regolare Aumentano le vendite ad aziende già certificate

• Un’organizzazione certificata deve precisare in modo dettagliato e per iscritto il proprio rapporto coi fornitori → I resi ai fornitori diminuiscono

• Un’azienda certificata deve fornire ai propri clienti delle informazioni precise sui prodotti e i servizi offerti → Le contestazioni dei clienti diminuiscono

• Un’organizzazione certificata lavora secondo metodi il più possibile standardizzati → Diminuiscono gli errori interni

• Un’azienda certificata deve tenere sotto controllo la produzione → È più facile dimostrare la propria buona fede in cause legali per danni derivanti da difetti dei prodotti